martedì 4 ottobre 2011

Gualtiero Marchesi collabora con Mc Donald's.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2011/10/04/visualizza_new.html_695506150.html

L'edizione 2011 del premio "Sputtana una carriera" viene assegnata per acclamazione.

A Mora è andata meglio: è solo in galera.

"Erano solo panini eleganti", si è difeso.

Intercettato nell'ambito di un'indagine su un racket di sputtanamenti acrobatici, ha affermato "Sono uno chef di fama internazionale a tempo perso".

Dopo questa uscita, Marchesi si candida a pieno titolo come nuovo leader del PD. Fare alleanze improbabili e mescolare ingredienti in modo inaspettato è un ottimo curriculum.

Scartata l'idea di associare al panino "Vivace" un Sassicaia del '92.

Terrore nei ristoranti gestiti dal famoso chef. E' stato assunto in cucina un curioso ometto di nome Ronald.

"E come secondo le consiglio un Big Mac au grill con contorno di pommes-de-terre en sac de papier".

Questa inattesa collaborazione darà il via ad un sacco di proseliti.
Linus Torvalds collaborerà a Windows 9.
Valentino Rossi correrà nel campionato monomarca Ciao Piaggio.
Apple produrrà un nuovo rivoluzionario cellulare con due funzionalità: telefonare e mandare SMS.
Google introdurrà il pulsante "Usa l'enciclopedia, pigrone!".
Playboy uscirà con un'edizione economica, con disegni a carboncino di donne in burqa.
La Church's produrrà espadrillas... con già il buco per il ditone.
La Arai produrrà caschi in cartoncino, leggeri e personalizzabili con un semplice pennarello.
La Montblanc produrrà penne imitazioni della bic, ma meno performanti.
La Osama lancerà sul mercato l'evidenziatore nero coprente, utile per personalizzare il casco Arai, ad esempio.

Vi saluto, vado a mangiare il Big Culatello.

venerdì 15 luglio 2011

Titanic

Tremonti ieri ha detto: "è come sul Titanic: non si salvano neanche i passeggeri in prima classe".
Questa frase è un manifesto politico, anche se nessuno se n'è accorto.
Secondo Tremonti, in una situazione normale, la prima classe si salva, e gli altri vadano pure a fondo. Questo è il pensiero di questo governo: i sacrifici li devono fare i poveri, sempre e comunque. Poi in tempi di crisi, la prima classe (vogliamo chiamarla casta, per usare un termine più consueto) si degna di fare un sacrificio, e mettere 10000 € di gasolio in meno nello yacht. Passata la tempesta, gli schiavi a lavorare e i padroni sdraiati sul triclinio a banchettare.
Questo di Tremonti però è anche un messaggio: grassatori, faccendieri, imprenditori della concessione in esclusiva, politicanti delle larghe intese, la pacchia è finita. Anche voi non potrete più continuare a mungere la mucca Italia, altrimenti i casi sono due: succede la rivoluzione, e la Bastiglia in Italia rischia di aprirsi da sola come una bottiglia di spumante, visto che ci sono le carceri piene come uova; oppure il mercato interno va a morire, perché non ci sono più soldi da spendere nel nuovo telefonino e nel televisore al plasma a 60'', nonostante il bombardamento di spot che ci fa sembrare necessario tutto.
I governi Berlusconi sono stati tenuti insieme da interessi: stando con il capo, si mangia tutti. E aggiungi un posto a tavola ché c'è un responsabile in più. Non è più così e i topi fuggono dalla nave. Non c'è bisogno di dire che i governi del cosiddetto centrosinistra non erano certo fatti di santi, ma il nano di Arcore è l'apoteosi, il culmine, la punta dell'iceberg dove si sta schiantando l'Italia.
Vorrei dire a Tremonti e ai suoi sodali che la politica vera è una nave dove la prima classe paga di più di quello che dovrebbe in base ai servizi che riceve, e la terza classe viaggia quasi gratis. Questo perché i soldi con cui il passeggero di prima classe viaggia non li ha fatti solo con il suo lavoro, ma con quello dei dipendenti che hanno contribuito alla sua ricchezza, e in secondo luogo perché se a un miliardario togli un milione di euro non gli cambi la vita, ma con quei soldi cambi la vita di un sacco di persone normali.
Questo concetto non è di sinistra, è un concetto di buon senso, perché se ci sono meno poveri, conviene a tutti, anche ai ricchi.

sabato 9 luglio 2011

Brigitte Bardot Bardot!!!

Battute che ho appena scritto sul forum di spinoza.it, con nella testa il Disco Samba.

Lodo Mondadori, l'appello conferma la condanna a Berlusconi.
No, non vale versarli in monetine.

Lodo Mondadori, l'appello conferma la condanna a Berlusconi.
190 milioni in meno. I calzini di Mesiano erano solo un po' troppo turchesi.

Lodo Mondadori, l'appello conferma la condanna a Berlusconi.
Drastico calo del traffico di auto ad Arcore.

Lodo Mondadori, l'appello conferma la condanna a Berlusconi.
Vuoi vedere che Spinelli adesso chiede indietro i soldi dei prestiti infruttiferi?

Lodo Mondadori, l'appello conferma la condanna a Berlusconi.
A rischio le prossime Champions League.

Lodo Mondadori, l'appello conferma la condanna a Berlusconi.
Tsk tsk Silvio, prima si passa alla cassa, e solo poi alla cassazione.

Lodo Mondadori, l'appello conferma la condanna a Berlusconi.
Quindi siamo ancora un paese civile; ho sempre pensato che fossimo un paese penale.

Vota la migliore. No, non si vince niente.

venerdì 27 maggio 2011

Crolla Skype dopo l'acquisto da parte di Microsoft

A pochi giorni dall'acquisto da parte di Microsoft, crollo mondiale della rete Skype.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/05/26/crolla-skype-panico-in-rete/113939/
I tecnici non sanno spiegarsi i motivi del crollo; alcune ipotesi:

E' arrivato il nuovo sistemista
"Nooo maddai, ancora con questi server Linux?!? Ci penso io."

Aggiornamento di windows
"Ragazzi, dobbiamo aggiornare windows su tutti i pc del mondo e serve avere più banda. Quali servizi gratuiti forniamo? Spegnete tutto. Sì anche quel coso per telefonare."

Nuovo direttore, ufficio nuovo
Dirigente 1 - Ehi ehi, è arrivato!
Dirigente 2 - Il nuovo direttore?
D1 - E chi se no?
D2 - Dai dai corriamo a dargli il benvenuto!
D1 - Tieni!
D2 - Che cos'è?
D1 - E' il nuovo lucidalingua. Un must per i dirigenti moderni!
...
D1 e D2 - BUONGIORNO DIRETTORE!!! splash
Direttore generale - Buongiorno.
...
D1 - Ecco questa è la sala server, splash dove c'è il cuore del nostro sistema. plif plif
DG - Apperò: che finestroni grandi! E che vista! Ci voglio fare il mio ufficio qui.
D2 - Ehm... direttore... per spostare questa sala sarà necessario fermare i servizi per ore. slurp
DG - Era un'obiezione?
D2 - Nononononono! La avvertivo solo che dovremo spegnere il servizio, sa, solo per informarla. splash slurp plif plif
D1 - Provvediamo subito sig. Direttore!!! scroscio
D2 - Mi attivo immediatamente sig. Direttore!!! ruscello
DG - Bene, arrivederci signori.
D1 e D2 - ARRIVEDERCI DIRETTORE!!!
DG - E asciugate per terra, per la miseria. Ma che è 'sta roba!
D1 - Niente di che sig. Direttore, è umidità. Provvediamo subito sig. Direttore.

Inserviente: sempre così, arriva il nuovo direttore, e scorre saliva a fiumi. E io pulisco. Dannati leccaculo!

Adeguamento alle policy aziendali
Tutti i servizi Microsoft sono tenuti a saltare ogni tanto (i dettagli temporali sono confidenziali), di modo che si possa scrivere di Microsoft su tutti i giornali.


Microsoft porta sfiga
Attualmente è l'ipotesi più attendibile tecnicamente.

P.S. grazie a tutti quelli che mi hanno rimproverato di scrivere troppo poco in questo blog. Grazie amici.
P.P.S E vaffanculo Microsoft.

domenica 22 maggio 2011

Roma

Roma è sudicia, piena di rifiuti e sudore di turista.
Roma brulica di automobili con tutti gli optional: airbag, ABS, deficiente alla guida.
Roma è enorme, piena di zingari e di biglietti del treno non pagati.
Roma è volgare, piena di forzati della cravatta orrenda e i calzini inguardabili.
Roma è vecchia, piena di edifici fatiscenti e inquilini rassegnati.
Roma è pazza, viaggia su scooter lanciati a tutta verso incidenti creativi.
Roma è esosa, piena di camere in affitto e convivenze forzate.
Roma è arrogante, intasata di auto blu e lei non sa chi sono io.
Roma è anarchica, corsie d'emergenza abusate e corsie preferenziali violentate.
Roma è un'autostrada gratis che separa i romani dai burini e gli automobilisti dai loro cervelli.
Roma è un outlet di autentici souvenir made in chissadove.
Roma è un formicaio di viaggi organizzati.
Roma è un labirinto, piena di navigatori bugiardi e viaggi avventurosi.
Roma è un mucchio di cartoline da scrivere a tutti quelli che non ci sono mai stati.

Roma è fresca, cullata da una dolce brezza.
Roma è lucente, coperta da un cielo azzurro come gli occhi di un bambino.
Roma è sorridente, popolata di cabarettisti volontari e non.
Roma è un abbraccio, piena di persone pronte ad aiutarti.
Se non lo sapete, avete conosciuto i romani sbagliati.
Roma è un caffè e un cornetto semplice.
Roma è un parco immenso pieno di tesori.
Roma è mille passeggiate a piedi in centro, e continui sforzi per evitare quell'espressione da bambino di fronte al luna park.
Roma è una donna meravigliosamente sexy, che si fa desiderare, ma non sarà mai tua.
Roma è una femmina dai fianchi larghi e i seni strizzati nel grembiule, che ti stordisce con la sua cucina e la sua ruspante dolcezza.
Roma è una magia che rende monumentale una colonna sbrecciata, e fa apparire un po' banale qualunque altro monumento non romano.
Roma è una trattoria a buon mercato, piena di piatti semplici, ma squisiti, e commensali un po' rumorosi.
Roma è un salumiere grasso che sa quello che vuoi mangiare stasera, e si mangia con gli occhi la tua fidanzata.
Roma è la Città Eterna, il centro del mondo, una sirena a cui nessuno può sfuggire. Una sirena che quando ti cattura, invece che divorarti, ti fa sedere a tavola e ti versa un bicchiere di vino.

mercoledì 26 gennaio 2011

venerdì 14 gennaio 2011

Tana per Silvio!

Caso Ruby: le forze politiche condannano il comportamento del premier:
La sinistra: "era minorenne!"
Il centro: "è musulmana!"
La destra: "E' UNA NEGRA!!!"

Ieri la consulta, oggi Ruby, manca solo che vinca il no al referendum fiat e facciamo tombola!!!

Berlusconi fa sesso a destra e a manca: Marchionne si accontenta del culo degli operai. Si vede che gli manca la stoffa per fare il premier.

Popular Posts

Collaboratori