martedì 17 agosto 2010

Terremoto alle Eolie

Scossa di terremoto ieri alle Eolie. Nessun danno né alle persone né alle cose.
Le autorità hanno tranquillizzato la popolazione, ma in serata si è scatenato il panico, alla notizia dell'imminente arrivo di Bertolaso.

Paura per la Grotta di Eolo. "Nessun danno" ha dichiarato dopo un sopralluogo il collega Pisolo.

La barca di Schifani sfiorata da un crollo. Quando si dice la poca mira.

La Prestigiacomo si trovava in vacanza a Lipari. Napolitano a Stromboli, Schifani in barca nei paraggi. Quando non ci arriva la popolazione, ci pensa la natura a protestare.

Da quando è tornato dalle Eolie, Napolitano si fa sentire: sarà stato l'odore di zolfo a farlo risvegliare?

Napolitano è frenetico in questi giorni: il suo medico gli ha chiesto di evitare sforzi inutili, ad esempio rispondere a Bianconi.

O difendere la Costituzione.

venerdì 13 agosto 2010

Scampoli

Playboy sbarca su iPad, ma senza donne nude.
Per visualizzare la rivista premere "Spegni".

Berlusconi finanziava Provenzano. In corso i calcoli per dire fino a quando la cosa è andata avanti, in modo che scatti giusta giusta la prescrizione.
vedi processi ad Andreotti e a Dell'Utri.

martedì 10 agosto 2010

Emilio Fede: le agende rosse sono comuniste.



Prossimi sviluppi:
Emilio Fede se la prende con i parrucchieri che tingono di rosso le donne italiane, a loro insaputa.
Precisazione di Emilio Fede: il ministro Brambilla non è rossa di capelli, il suo è uno splendido color carota.
Battaglia del TG4 contro i semafori rossi, marchingegni comunisti contro le libertà dei possessori di SUV.
Crociata di Fede contro il vezzo comunista di correggere i temi dei nostri ragazzi con una penna rossa comunista.
Campagna del TG4 per l'eliminazione del rosso, noto colore comunista, dalle sfilate di moda.
Emilio Fede se la prende con i comunisti che sventolano drappi rossi nelle arene spagnole, accompagnando i loro vergognosi sbandieramenti con la selvaggia uccisione di promotori delle libertà, travestiti da tori.

mercoledì 4 agosto 2010

Arte contemporanea

In un autogrill ho trovato questa meravigliosa composizione artistica: un genio ha appoggiato un libro di Bruno Vespa nello scaffale del materiale pornografico.
Fermo restando che il materiale pornografico è di gran lunga superiore al libro di Vespa, non come contenuto di oscenità, bensì come livello culturale, il messaggio che dà questa "installazione d'arte contemporanea" è perfetto.
Purtroppo avevo solo il telefonino per immortalare l'opera: è stato uno dei momenti in cui avrei voluto fortemente possedere una Leica.

Ecco il dettaglio.

Popular Posts

Collaboratori