martedì 16 giugno 2009

Dal quaqquaraqquà al mavalà

Non è casuale che l'avvocato che difende Zappadu sia un eurodeputato dell'Italia dei Valori di Antonio Di Pietro. C'è una doppia veste - avvocato e parlamentare - che non si dovrebbe confondere.
(Niccolò Ghedini)

Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello, e non t'accorgi della trave che è nel tuo? Come puoi dire al tuo fratello: Permetti che tolga la pagliuzza che è nel tuo occhio, e tu non vedi la trave che è nel tuo? Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e allora potrai vederci bene nel togliere la pagliuzza dall'occhio del tuo fratello.
(Vangelo di Luca, cap. 6, 41-42)

Ai tempi di Gesù non c'era Ghedini, altrimenti avrebbe usato "legnaia" al posto di "trave".

1 commento:

Taifu ha detto...

Cristo santo, quando l'ho letto sul blog di Luttazzi non ci credevo. Fantastica la tua citazione del vangelo. Che lavoro schifoso deve fare Ghedini, tutte le sere si deve trovare la bocca impastata di merda. Io non lo farei nemmeno per il doppio dei soldi che prende lui.

Popular Posts

Collaboratori