martedì 26 maggio 2009

il bisnonno di noemi era...

Hello!!
Stasera scrivo del caso Mills, mi sono detto allo schermo.
Ma poi, no..racconto Napoli!!
Quando si racconta una citta' come questa si rischia di perdere confini...camorra..sistema..casalesi che stanno a Caserta e...Maradona come un santo pagano portato in festa!! Di Napoli sono famosi i monumenti e che palle...di Napoli sono belle le canzoni!! no di napoli sono impressionanti le donne, belle con il bacino appeso alle gambe.
Cari amici, le donne di Napoli. Tutte amanti e prostitute,ma vive. Tutte belle da far impazzire. Le donne di Napoli sono mare, sono lividi di strade al sole. L'imperatore si fermò a lungo a Napoli, ne apprezzo' le bellezze, ne apprezzo il mare e disse ai suoi aiutanti di campo. Ho bisogno di un corpo nuovo, i fanti arrivarono in un momento con un papiro...controfirmato dal vescovo vicario e benedetto dal diabetico di corte...L'imperatore chiese l'immediata castrazione della parte virile della citta'. Alla gente a cui mancava la misura fu rivenduta na parte intima frallocca coperta di qualche monetina. Ma Napoli poi se piega ma non molla e si rimette a cantare...sorridendo amara. I sorrisi amari di Napoli sono la conseguenza del ciarpame, i sorrisi dell'imperatore sono bestiali ghigni..i sorrisi di Napoli sono sdentati..
i vestiti dei ricchi li puoi dare ai poveri..i vestiti dei poveri vanno bene solo ad altri poveri. I poveri hanno progenie numerose e lo stesso pantalone gira 12 mode e altrettanti figli. Napoli è una citta lenta, un fado. L'imperatore negli amplessi dimostra un vorace gusto di nudita'..
napoli e' viva..ma l'imperatore lo vedremo impazzire?

1 commento:

(C:) ha detto...

E bravo Lio! Ingrani con l'esercizio!

Popular Posts

Collaboratori